LABORATORIO QUOTA VERDE

 ACER

Era l’anno  2010,  tra i dubbi di molti, cominciava a concretizzarsi la possibilità del riconoscimento a Patrimonio dell’Umanità delle Colline delle Langhe, Roero e Monferrato. Da parte nostra ci si credeva ma si aveva anche la consapevolezza della mancanza del Valore Territorio, da qui l’idea di creare LABORATORIO QUOTA VERDE Centro di Educazione al Territorio di Langhe,Roero e Monferrato; non un centro di educazione ambientale  ma un’azione mirata all’educazione al Valore di un Territorio da parte dei suoi abitanti.

ICONA LABORATORIO

 

 Per noi bambini è sinonimo di educazione, nuove menti da formare ed è per questo motivo che abbiamo sviluppato il programma NUOVI GENTI; i bambini sono i futuri fruitori, gestori ed amministratori di un territorio quindi è necessario che lo conoscano in ogni suo dettaglio  e che ne abbiano cura.  Il progetto ha comportato la realizzazione di due Parchi Didattici, uno in Alta Langa, LA TERRA DI PAVO’  e uno nel Roero  LE COLLINE DI GIUCA  dove i bambini possono giocare con il Territorio per conoscere il Territorio sia in compagnia delle loro famiglie sia all’interno del Progetto A SCUOLA DI TERRITORIO, LE COLLINE DIETRO CASA  dedicato alle scolaresche.( …leggi tutto )

PAVO' registrato

GIUCA TRASPARENTE no monello

Il riconoscimento internazionale ricevuto negli scorsi mesi, presuppone la futura  padronanza della lingua inglese ed è per questo che abbiamo avviato il programma Play With English non con la pretesa di proporci come scuola di lingua, ma semplicemente per far giocare i bambini con la lingua inglese, per passare  loro il messaggio dell’utilità e nel contempo la  facilità del suo apprendimento.

PWE TM

 

Non solo i bambini sono stati oggetto delle nostre attività,  anche quelli che bimbi non lo sono più, con il progetto/concorso  #grandelagranda , hanno la possibilità di contribuire ad accrescere la Cultura del Valore Territorio attraverso la condivisione social dei loro scatti fotografici riguardanti le nostre Colline.

 

 banner-per-siti

Queste pagine sono a disposizione di chiunque, ( strutture, associazioni,entità private, enti pubblici , ecc ) in linea con la nostra filosofia operativa, voglia partecipare alla creazione di questa Cultura del Valore Territorio; chi fosse interessato a questo tipo di collaborazione ci può contattare via mail compilando il modulo riportato qui di seguito oppure telefonando al numero 335 1301912  

 

 

CANTINA RIBOTE

Per me Fabrizio era uno che “andava forte in bici” ( ..e ci va ancora !!! ) , uno che alle ore più impensate , o al mattino presto o alla sera tardi con la lampada frontale in testa , incontravo sulle ripide salite dell’Alta Langa e mi dicevo… ma questo non può andare in bici in ore più cristiane!?!? . Quando ho conosciuto personalmente Fabrizio,  ho capito  la scelta di questi orari; Fabrizio va in bici a quell’ora perchè il resto del tempo lo trascorre o in vigna o in cantina, perchè lui da grande ha deciso di continuare l’attività di famiglia : CANTINE RIBOTE in Dogliani.

CINGOLO

La stessa passione che ci mette in bici, Fabrizio la mette nella sua attività e lo capisci quando inizia a parlare ( qualcuno mi aveva detto che era un tipo schivo, di poche parole!!! )  del loro vino, quando ti  racconta perchè la loro azienda si chiama RIBOTE per terminare con la degustazione raccontata dei loro vini. Parlo al plurale ( …la loro azienda, …i loro vini ) perchè RIBOTE è una  vera azienda a conduzione familiare.

Condividono con Fabrizio questa avventura la sorella Cristina, la contabile del gruppo quella che brontola per fare quadrare i conti ( … leggenda racconta per Fabrizio sia un riferimento ! ) il papà Bruno, l’ottimista di famiglia, sarà per il fisico possente  ma per lui c’è una soluzione per tutto e , a vigilare sul gruppo, mamma Irma che come tutte le donne di Langa se devi mangiare qualcosa da lei, esagera nelle porzioni e  tira fuori il servizio bello, quello da sposa con il bordo in oro. Poi ci sono i nonni, loro si dicono ormai fuori dai giochi, anche perchè nonno  dice …sta situazione economica di questa Italia qui,  non la vedo per niente bella.

C’è ancora una figura che completa l’azienda Ribote, una figura che  forse compare poco tra filari e bottiglie ma che reputo un tassello importante per l’attività di Fabrizio, una persona alla quale si illuminano gli occhi e un sorriso sincero disegna le sue  labbra quando si tratta di “prendere in giro Fabrizio” per le sue ansie per il lavoro, quando racconta della sua meticolosità nel tracciare un nuovo vigneto, delle sue gare in bicicletta; vero Monica !!!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mi accorgo solo ora di aver parlato più di “persone del vino” che del “prodotto vino  ”  ma per le CANTINE RIBOTE  più che mai vale la definizione che DIETRO OGNI BOTTIGLIA C’E’ UNA STORIA, C’E’ UNA FAMIGLIA

 

Az. Agr. RIBOTE  Borgata Valdiberti 24 Loc. S.Luigi DOGLIANI   www.ribote.com